Faraona camosciata

Area di origine Regione Veneto
Tipo ed indirizzo produttivo Razza di mole ridotta che si contraddistingue per l’elevata produzione di uova.
Dati biometrici
Peso medio del maschio alla maturità 1,6-1,9 kg
Peso medio della femmina alla maturità 1,6-1,9 kg
Peso medio uovo 45 gr
Colorazione guscio uovo dall’avorio al bruno
Caratteri tipici
Tronco largo, ben arrotondato e fortemente convesso
Testa corta, larga, ornata dall’elmo a forma di triangolo con punta piegata all’indietro
Becco forte e ben arcuato. Di colore corneo
Occhi grandi, brillanti. Di colore bruno scuro
Cresta semplice, dritta, ben sviluppata, con 6-8 dentelli
Elmo escrescenza ossea di forma triangolare, da bruno a rosso. Nella femmina è più smussato quindi
meno sviluppato mentre nel maschio è più largo alla base e più curvato all’indietro.
Bargigli ben distanziati, spessi, di forma triangolare o romboidale, rossi, con la faccia interna bianca.
Nel maschio si potrebbero definire accartocciati in avanti, a forma di cucchiaio. Nella femmina i bargigli sono piatti ed aderenti alla faccia.
Faccia di colore bianco bluastro.
Orecchioni formano un tutt'uno con la faccia, da bianco a blu, poco distinguibili.
Collo in prossimità della testa è sottile, bluastro e nudo, ornato da setole scure
Spalle larghe e ben arrotondate
Dorso molto largo e arcuato
Ali lunghe e larghe, portate ben aderenti al corpo
Coda corta, portata chiusa e cadente.
Petto portato alto, nel maschio è più appuntito, mentre nella femmina è più arrotondato.
Zampe corte e nascoste dal piumaggio; tarsi fini, abbastanza corti, senza speroni, quattro dita. Tarsi il colore può essere da grigio chiaro ad arancio pallido
Cosce sviluppate e muscolatura ben pronunciata
Ventre poco sviluppato
Pelle morbida, di colore variabile grigio chiaro.
Struttura piumaggio abbondante e sufficientemente morbido. La parte superiore del collo è ricoperta da alcune piume
simili a dei peli; la base invece è ricca di penne corte
Colorazione piumaggio colore di fondo camoscio più o meno pallido sul quale spicca la perlatura.
Il maschio presenta una tonalità più chiara della femmina.